Fonte: www.tuttocauzioni.it

La normativa italiana dispone, attraverso l’art. 4 del decreto legislativo n. 122 del 20 giugno 2005 riguardante le “Disposizioni per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire”, che il costruttore dell’immobile in procinto di vendita sia tenuto a stipulare la cosiddetta polizza decennale postuma.

Questa polizza assicurativa, come detto, è obbligatoria.

Il costruttore dell’immobile, è tenuto a stipulare questa garanzia con la data relativa all’ultimazione dei lavori, di durata decennale, e l’acquirente dell’immobile come beneficiario.

Il fine della polizza decennale postuma obbligatoria è quello di tutelare sia in prima persona il costruttore da eventuali danni materiali che l’immobile potrebbe subire sia in secondo luogo, anche se non meno importante, l’acquirente per la somma pagata relativamente all’acquisto della costruzione.

 

Caratteristiche specifiche della polizza assicurativa

Generalmente questo tipo di fideiussione assicurativa comprende la copertura verso:
• danni a terzi, derivanti da rovina totale o parziale della costruzione stessa
• danni derivanti da gravi difetti costruttivi delle opere
• danni causati da vizio del suolo o per difetto della costruzione, e manifestatisi successivamente alla stipula del contratto definitivo di compravendita o di assegnazione

Può accadere che, anche in caso di ristrutturazione, i proprietari dell’immobile in oggetto richiedano al costruttore o al responsabile dei lavori tale garanzia, ma ciò non è obbligatorio in base alla normativa vigente.

Soggetti tutelati dalla polizza

La polizza decennale postuma obbligatoria per il costruttore prevede la tutela dei seguenti soggetti:

• Il contraente, ossia il costruttore, ritenuto come colui che assicura il buono stato e la messa in sicurezza dell’immobile prima della vendita dello stesso.
• Il beneficiario, ovvero l’acquirente dell’immobile, che necessita una garanzia per l’investimento effettuato.
L’immobile. Il permesso di costruzione dell’immobile deve essere avvenuto in data postuma al 21 luglio 2005 (data in cui è entrata in vigore della norma).
Al momento delle contrattazione, tali immobili devono essere ancora in costruzione o comunque non ultimati.

E’ bene ricordare che la polizza decennale postuma, prescinde da potenziali accadimenti che coinvolgono il venditore, dal momento che essa è destinata solo al momento in cui si verifichino danni materiali e diretti all’immobile od a terzi.

 

La Marcigaglia Spa,  all’atto di trasferimento della proprietà dell’immobile compravenduto, consegnerà al cliente una polizza assicurativa indennitaria decennale con effetto dalla data di ultimazione dei lavori, a copertura dei danni materiali e difetti all’immobile a seguito di rovina totale o parziale o gravi difetti costruttivi derivanti da vizio del suolo e/o difetto di costruzione che si manifesteranno successivamente alla vendita.

Ti potrebbero interessare anche questi post

Certificazione Qualità ISO 9001: ...

Venerdì 9 novembre 2018, per il 14° anno consecutivo, la Marcigaglia Constructions...

Vuoi Costruirti la Casa? ...

Le varie offerte immobiliari presenti nella tua zona non soddisfano completamente tutte...

Acquistare casa sulla carta: ...

Fonte: www.borsinoimmobiliare.it Il costruttore, entro l’atto della stipula del contratto preliminare, ha l'obbligo...

Isolamento Acustico Edifici: obbligo ...

FONTE: www.anit.it DPCM 5-12-1997 – Requisiti acustici passivi degli edifici è il documento...

I Prodotti da Costruzione ...

FONTE: www.marcaturace.net Il Regolamento Europeo n. 305/2011/CE impone la marcatura CE obbligatoria...

Persone Diversamente Abili: criteri ...

FONTE: www.regione.veneto.it/web/edilizia/disposizioni-regionali "L’handicap, quindi, è una caratteristica non ascrivibile alla persona, ma è...

Testo Unico Sicurezza DLGS ...

E’ disponibile la nuova versione del Testo Unico per la Sicurezza (dlgs...