Cancello carrabile automatico: manutenzione obbligatoria

Marcigaglia, costruzioni firmate

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su print

Non tutti sanno che in Italia sussiste il cosiddetto “obbligo manutenzione cancelli automatici”, ovvero è obbligatorio eseguire un monitoraggio dello stato conservativo dei sistemi e della manutenzione ordinaria, che deve essere eseguita da tecnici qualificati.

La manutenzione dei cancelli automatici, deve essere eseguita secondo quanto previsto nel relativo piano di manutenzione (generalmente semestrale o annuale) ed è a carico del proprietario che, nel caso di eventuali danni o incidenti avvenuti per cattiva manutenzione, diventa responsabile.


NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • Dlgs. 2010/17 “Direttiva Macchine” 2006/42/CE (UNI EN 12453-2017 e EN 12445)

Con la Direttiva Macchine, i cancelli automatici vengono assimilati alle macchine e, per questo, devono essere utilizzati rispettando le norme di sicurezza e le regole di manutenzione necessarie alla conservazione dell’efficienza.

  • Regolamento Europeo n. 305/2011/CE

Il Regolamento Europeo 305/2011 prevede anche l’obbligo di certificazione da parte della ditta che esegue i lavori e di marchiatura CE, tramite l’apposizione di una targhetta sull’impianto.

  • EN 13241

La norma UNI EN 13241 specifica i requisiti prestazionali e di sicurezza, eccetto la caratteristica di resistenza al fuoco e di controllo di fumo, di porte, cancelli e barriere destinate all’installazione in area frequentata da pedoni e per i quali il principale uso previsto è l’accesso sicuro di beni e veicoli accompagnati o guidati da persone ad aree industriali, commerciali o residenziali.


I SISTEMI DI SICUREZZA

Tutti i cancelli automatici o semiautomatici hanno l’obbligo di verifica periodica, valutando parametri definiti per i rischi da evitare:

  • protezione dal pericolo di caduta
  • resistenza meccanica
  • protezione dal pericolo di caduta-ribaltamento-schiacciamento
  • protezione dal pericolo di deragliamento
  • protezione da uncinamento
  • protezione dal convogliamento derivanti dalle parti mobili
  • protezione dal cesoiamento derivanti dalle parti mobili

DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA

La ditta installatrice dovrà anche consegnare un documento che contenga le seguenti informazioni:

  • La targhetta CE con Dichiarazione di Prestazione DOP
  • Il manuale tecnico di installazione e manutenzione.
  • Lo schema di tutto l’impianto.
  • Le istruzioni per il corretto utilizzo.
  • Il registro di manutenzione, in cui verranno dichiarati tutti gli interventi sulla macchina.

MANUTENZIONE OBBLIGATORIA

Perché fare la manutenzione dei cancelli automatici?

  • per garantire il corretto funzionamento del cancello
  • per rispettare la legge

Se non gestito nel modo giusto, il cancello si usura e può diventare anche molto pericoloso. E si sa che il cattivo funzionamento di un cancello automatico porta inevitabilmente a malcontenti e disagi.

La direttiva macchine del Dlgs. 2010/17 prevede che la frequenza e le tipologie di manutenzione sia indicata nel manuale di uso e manutenzione.

Nell’esempio a seguire, il costruttore del cancello ha dichiarato frequenza semestrale (ogni 6 mesi).

Esempio tratto da un manuale di uso e manutenzione di un cancello carrabile automatico

- fine articolo -

Altre Notizie interessanti ...

CONTATTACI

Compila il modulo e verrai ricontattato per ricevere tutte le informazioni richieste e, se lo vorrai, potrai prenotare una visita per visitare i nostri immobili.